Politica sui cookie per Hatria
Questa è la Cookie Policy per Hatria, accessibile da www.hatria.info

macchine precipitose

LA FAVOLA DI WUHAN

di Andreina Moretti  

Disegni a cura di Roberta di Maurizio e dei bambini di “Sognando a colori”

 

60 pagine - formato 22x22 cm

Prezzo: euro 14,00

ISBN 9788832172232

 

Questa è la favola di un cagnolino, del suo viaggio in mongolfiera, e di tanti palloncini colorati lanciati nel cielo. Come tutte le storie, anche questa, nasconde una realtà poco visibile agli occhi:Il cagnolino Wuhan è il famigerato Covid19, il viaggio è il percorso della pandemia, i palloncini colorati sono la contagiosità.Wuhan è un cagnolino disubbidiente, che riesce a costruire una mongolfiera con le sue forze e le sue risorse, per dare inizio a un viaggio di libertà  nel cielo di tutto il mondo.Durante il suo vagabondare, il panorama cambia colore, la gente diventa triste e si ammala, e i bambini hanno paura.

La favola è corredata dai disegni di alcuni fantastici bambini, che durante il periodo di lockdown si sono impegnati, dando vita a una storia di speranza. Qual è la speranza contenuta in questo libro?Fantasia e realtà si fondono all’unisono dando vita a un futuro migliore: I medici e gli infermieri, come angeli, collaborano con alcuni scienziati, a rischio della loro vita, per salvare il mondo. Trovano la formula miracolosa che combatterà il virus,  guarendo i malati e restituendo il sorriso ai più piccini. I sindaci dei paesi  passeggiano per le vie, controllando il rispetto delle regole per amore di tutti i cittadini. Tutti sono felici e i bambini tornano ad animare i parchi pubblici.È al cagnolino Wuhan cosa accade?Wuhan sottoposto al vaccino, muterà natura, diverrà mansueto e lo chiameranno Hope (Speranza).Buona Speranza a tutti noi.

 

LE AUTRICI

Andreina Moretti è nata il 21 febbraio del 1959 a Roseto degli Abruzzi, dove vive tutt’oggi con il marito e i loro sei meravigliosi figli.Da bambina sognava di divenire una scienziata, ma la famiglia non ha avuto la possibilità di farle continuare gli studi, così la sua vera scuola è stata la vita, e la scrittura è diventata invece il suo magico mondo in cui rifugiarsi. All’epoca non immaginava che a tantissimi anni di distanza, la sua stessa penna l’avrebbe sorpresa, spingendola non più giovanissima, a rimettersi in gioco. Ora il suo sogno è quello di raggiungere più persone possibili con le sue parole e i suoi insegnamenti, in una continua sorpresa di emozioni e sentimenti. Nel 2015 ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie e racconti: Nel cielo di Erode, seguita un anno dopo da una nuova raccolta: Aspettandoti, riproponendo poesie e racconti. Nel 2016 viene  pubblicata: La fontana del Santo, in cui si narra la storia di Roseto degli Abruzzi; l’opera è stata riadattata per una commedia teatrale che verrà proposta con cadenza annuale sul litorale locale. Nel 2017 pubblica una raccolta di poesie: Odore di alga e luoghi nascosti e a seguire il romanzo: Il cuore in tasca e i ricordi in valigia. Nel 2018 giunge la pubblicazione dell’atteso romanzo Un uomo lento. Nel 2019 è la volta di due pubblicazioni, la raccolta poetica “Il sonno dei pesci” e il romanzo “Il lungo sonno”.Si contano numerosissimi premi letterari tra cui:Terza Classificata al concorso “Spazio donna”, Terza classificata al concorso “Totus tuus”, Prima Classificata al concorso “Per te donna”, Medaglia ad honorem al Concorso “Giovanni Paolo II”, Seconda Classificata al concorso di Campagnano, Premio unico per l’Abruzzo al concorso “Ambiart”, Prima classificata al concorso “Troskijcafè”, Vincitrice del concorso “Atti Poetici”, Finalista al Concorso “Alda Merini”, Seconda classificata al Concorso “Fiume Aterno Pescara”, Seconda classificata al concorso “I canti del cibo”, Prima classificata con menzione speciale al Concorso “Nel mezzo di cammin di nostra vita”, Prima classificata “Associazione Letteratura e pittura città di Catanzaro”, Primo premio al Concorso “Fiume Aterno Pescara”, Seconda classificata al Concorso “Diana Nemorensis”, Terza classificata al Concorso “Poeticamente”, Terza classificata ai Concorsi “A braccia aperte”, Terza classificata al concorso “Poesia Onesta”. Nel 2016 le viene assegnato il “Premio Donna” città di Roseto degli Abruzzi, Seconda classificata al Concorso “IPI amici di Rosamaria”, Prima classifica al concorso “Gocce di poesia”, Prima Classificata al Concorso “Peppino Impastato”, Seconda Classificata al Concorso “Bugnara”, Prima classificata Concorso “Patrizia Buracchi”, Seconda classificata Premio “Luca Romano” per il libro “Aspettandoti”, Primo premio alla “Notte dei libri” per la novella Fontana del Santo”, Terza classificata al concorso “Raccontami una storia”, Terza classificata al concorso “Hombres itinerante”, Seconda classificata per la saggistica al Concorso “Nativo Del Pizzo”, Terza classificata per la poesia al Concorso “Nativo Del Pizzo”, Terza classificata al Concorso “Il parco di Antonino”, Premio “Editoria Abruzzese”, La poesia “Che giorno è questo?” è diventata una canzone.Numerose le collaborazioni con scuole e artisti locali.Costituisce la Compagnia teatrale “Attori per caso” di cui è regista e autrice di opere teatrali.

 

Roberta Di Maurizio, nata ad Atri nel 1976, è una pittrice, in particolare ritrattista, che ha saputo nel tempo da autodidatta perseguire il suo obiettivo in virtù delle lezioni apprese dai maestri d’arte frequentati e di una tenacia alimentata da un continuo esercizio quotidiano. Di conseguenza ha sperimentato una gamma completa di tecniche nei vari anni di apprendistato grazie ai proficui dialoghi  e sedute intercorsi con i pittori conosciuti. La pittrice, attualmente, ha visto crescere i propri collezionisti ,ampliandosi le occasioni nelle quali è stato possibile osservare le sue opere in diverse mostre. È ormai un’artista emergente, ha riscosso consensi di critica e di pubblico. Alcune sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private. Collabora al Premio Biennale Nazionale di Pittura Murale “Casoli Pinta”.Delle numerose mostre personali e collettive ricordiamo nel 2019:Arte Lisbona “Premio Vasco Da Gama”; Caput Mundi Arte Roma “Premio Giulio Cesare”; “Premio Internazionale Picasso” Parigi; Arte Firenze “Premio Leonardo Da Vinci”; Biennale Internazionale di Atene.In questo momento di crisi epocale senza precedenti nella Storia è fortemente impegnata con i bambini che cercano di elaborare il dramma dell’emergenza sanitaria esprimendosi con colori e disegni. Questa sensibilità verso il mondo dell’infanzia riguarda anche una collaborazione attiva per la ricerca di fondi verso enti ospedalieri dediti alla cura delle patologie infantili.

0
0
0
s2sdefault

PROSSIME USCITE

 Covid Rasetti

 

 

 

AMORE VISSUTO

AMORE VIAGGIATO

 

di Gabriella Serafini

e Antonio Blasiotti

 

 

 


     

Covid Rasetti

 

 

IL FRAMMENTO

SEGRETO

 

di Alberto Varani

 

 

 

 

 

 

 


 

Cerca

f t g